Aerei presidenziali degli Stati Uniti, Air Force One, VIP Military Aircraft, Marine One, storia, fotografie

Aeronautica Uno

'Air Force One ' è l'identificativo di chiamata ufficiale del controllo del traffico aereo di un aereo della US Air Force che trasporta il Presidente degli Stati Uniti.

L'identificativo di chiamata è stato creato dopo un incidente del 1953 durante il quale un volo che trasportava il presidente Dwight D. Eisenhower è entrato nello stesso spazio aereo di un volo di una compagnia aerea commerciale utilizzando lo stesso indicativo di chiamata. Sebbene il Presidente abbia a sua disposizione più aeromobili, l'identificativo di chiamata viene spostato da un aereo all'altro secondo necessità.

VC-25A 'Air Force One' parcheggiato sul piazzale di Davis-Monthan AFB a Tucson, in Arizona
  VC-25A

VC-25A: il Boeing 747 modificato di oggi utilizzato dal Presidente degli Stati Uniti

Il Presidente vola più spesso su a VC-25A aereo, un modificato Boeing 747-200B . Vengono utilizzati due velivoli, con i numeri di coda 28000 e 29000.



  VC-25A Sezione del naso del VC-25A 'Air Force One'

Si differenzia da uno standard 747 in un certo numero di aree, tra cui lo stato dell'arte delle apparecchiature di navigazione, elettronica e comunicazione, la sua configurazione interna e gli arredi, il caricatore bagagli autonomo, le scale aeree anteriori e posteriori e la capacità di rifornimento in volo.

Ha una gamma di 7.800 miglia statutarie e vola a velocità fino a 630 miglia orarie ad altitudini fino a 45.000 piedi.

Il VC-25A offre 4.000 piedi quadrati di superficie su tre livelli, inclusa una suite per il Presidente che dispone di un ampio ufficio, un bagno e una sala conferenze. L'aereo include una suite medica che può fungere da sala operatoria e un medico è permanentemente a bordo. Le due cucine per la preparazione del cibo dell'aereo possono sfamare 100 persone alla volta.

  Sezione di coda del VC-25A 29000 Sezione di coda del VC-25A 29000 'Air Force One'

Si dice che contenga difese all'avanguardia che includono un sistema antimissilistico top secret e una pelle esterna resistente alle esplosioni.

Questi aerei sono volati dal Gruppo di trasporto aereo presidenziale , e sono assegnati all'89th Airlift Wing dell'Air Mobility Command, Base comune Andrews (precedentemente nota come Andrews Air Force Base, Maryland).

Il VC-25A iniziale, numero di coda 28000, ha volato per la prima volta come 'Air Force One' il 6 settembre 1990, quando ha trasportato il presidente George Bush in Kansas, in Florida, e di nuovo a Washington, DC.

Ci prendiamo questo tempo per salutare e onorare l'ex presidente degli Stati Uniti George H.W. Bush che ha guidato il numero di coda 29000 fino alla sua ultima dimora in Texas il 5 dicembre 2018. L'aereo ha volato come 'Special Air Mission 41' in memoria del nostro 41esimo presidente.

Vista laterale della fusoliera del VC-25A 'Air Force One' Tail Number 28000
  Vista laterale della fusoliera del VC-25A

VC-25A 'Air Force One'
  VC-25A

Il futuro dell'Air Force One

Nel gennaio del 2015, la US Air Force ha annunciato che Boeing era stata selezionata per costruire due nuove modifiche Boeing 747-8 aereo per sostituire il vecchio VC-25A per il trasporto presidenziale.

  Registrazione Boeing 747-8 N895BA
Registrazione Boeing 747-8 N895BA

Il nuovo velivolo non sarà nell'inventario del Presidente per un po', forse fino al 2024.

L'Air Force sarebbe stata in trattative con Boeing nell'agosto del 2017 per l'acquisto di due jet 747-8 che sono stati costruiti e che sono stati in deposito presso il Aeroporto logistico della California meridionale (SCLA) a Victorville, in California, dal febbraio del 2017. Questi aerei sono stati costruiti per la compagnia aerea russa Transaero, che è fallita nel 2015. La compagnia aerea non ha mai preso in consegna i 747.

I numeri di coda dei due 747 sono N894BA e N895BA.

Boeing C-32A: l'aereo presidenziale alternativo di oggi

  C-32 Presidential Jet al decollo
Jet presidenziale C-32A al decollo

Il C-32A è la versione militare dell'aereo di linea commerciale Boeing 757-200.

Sebbene a volte utilizzato dal presidente, è più frequentemente utilizzato dal vicepresidente come ' Aeronautica Due ', dalla moglie del presidente, dai membri del gabinetto e dai membri del congresso.

Il C-32A ha una capacità di corto raggio migliore rispetto al VC-25, rendendolo l'aereo preferito quando si vola in aeroporti con piste corte fino a 5.000 piedi, troppo corte per gestire il VC-25. Può volare 5.500 miglia nautiche senza fare rifornimento.

L'89th Airlift Wing presso la Joint Base Andrews ha preso in consegna due velivoli C-32A nel giugno 1998, seguiti da altri due nel 2010 (c/n 25044 e 28160).

US Air Force C-32A, Boeing 757-2G4(WL), una versione appositamente configurata del Boeing 757-200. Consegnato nel novembre del 1998. Registrazione 99-0004. Spesso usato come 'Air Force Two' e, occasionalmente, come 'Air Force One'. (Foto di DELEHELLE Eric)
  US Air Force C-32A, Boeing 757-2G4(WL), una versione appositamente configurata del Boeing 757-200

US Air Force C-32A, Boeing 757-2G4(WL) (Foto di DELEHELLE Eric)
  US Air Force C-32A, Boeing 757-2G4(WL), una versione appositamente configurata del Boeing 757-200

Marino Uno

L'identificativo di chiamata ufficiale del controllo del traffico aereo di un aereo dell'aeronautica degli Stati Uniti che trasporta il presidente è 'Air Force One '.

  Elicotteri marini VH-3 con il VC-25
Elicotteri marini VH-3 con il VC-25

Il segnale di chiamata 'Marine One' viene utilizzato quando il Presidente sta volando su qualsiasi aereo del Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Questi velivoli sono in genere un elicottero operato dal Squadrone di elicotteri marini uno (HMX-1) Squadrone 'Nighthawks'.

Lo squadrone attualmente gestisce una flotta di grandi elicotteri White Top VH-3D 'Sea King' più recenti, elicotteri VH-60N più piccoli 'White Hawk' e Green Top CH-46E 'Sea Knight'.

Marine One viene spesso utilizzato al posto di un corteo presidenziale, che può essere costoso e logisticamente difficile. Più di 800 marines supervisionano il funzionamento della flotta Marine One, spesso vista nel South Lawn della Casa Bianca o presso la Joint Base Andrews Naval Air Facility nel Maryland. Ad Andrews, a volte viene utilizzato per collegarsi all'Air Force One per viaggi più lunghi.

Marine One in volo - Sikorsky VH-3D 'Sea King'
  Marine One in volo - Sikorsky VH-3D

I primi aeroplani presidenziali

Nell'ottobre del 1910, Theodore Roosevelt divenne il primo presidente degli Stati Uniti a volare su un aereo, sebbene fosse già fuori carica. Negli anni a venire, prima della seconda guerra mondiale, i viaggi presidenziali all'estero e attraverso il paese erano rari. Le ferrovie sono rimaste la modalità di trasporto più sicura e preferita quando il presidente aveva bisogno di percorrere grandi distanze negli Stati Uniti.

Franklin D. Roosevelt è stato il primo presidente a volare in aereo mentre era in carica. Il primo aereo ottenuto appositamente per i viaggi presidenziali fu un anfibio Douglas Dolphin consegnato nel 1933 e designato RD-2 dalla Marina degli Stati Uniti.

L'aereo rimase in servizio come trasporto presidenziale dal 1933 al 1939. Durante la seconda guerra mondiale, Roosevelt viaggiò sulla Clipper Dixie , un idrovolante Boeing 314 con equipaggio Pan Am.

Velivolo presidenziale Skymaster VC-54C

Durante la seconda guerra mondiale, l'esercito e i servizi segreti statunitensi divennero diffidenti nel trasportare il presidente tramite un aereo di linea commerciale. Un C-54 Skymaster è stato quindi convertito per uso presidenziale questo velivolo, il Mucca sacra , trasportò il presidente Franklin D. Roosevelt alla Conferenza di Yalta nel febbraio 1945 e fu successivamente utilizzato per altri due anni dal presidente Harry S. Truman.

L'aereo VC-54C includeva una zona notte, un radiotelefono e un ascensore retrattile per sollevare con discrezione Roosevelt sulla sua sedia a rotelle.

VC-54 'Sacred Cow' (Foto per gentile concessione del Museum of the US Air Force)
  VC-54

VC-118 nella flotta presidenziale degli Stati Uniti

Il C-118 è una versione militarizzata dell'aereo di linea Douglas DC-6. I C-118 furono usati principalmente come aerei passeggeri e molti alla fine prestarono servizio nella flotta presidenziale.

VC-118 'The Independence' (Foto per gentile concessione del Museum of the US Air Force)
  VC-118

Aereo presidenziale VC-121E

Il presidente Eisenhower ha introdotto due Lockheed C-121 Constellation (VC-121E) al servizio presidenziale. Questi aerei sono stati nominati Colombina II e Colombina III della First Lady Mamie Eisenhower dopo l'aquilegia, il fiore ufficiale dello stato del Colorado, il suo stato d'origine adottivo. Durante l'amministrazione Eisenhower furono acquisiti anche due Aero Commander, il più piccolo aereo mai servito come Air Force One.

Aereo presidenziale 'The Columbine', Lockheed C-121 Constellation (VC-121E), Tucson (foto dello staff)

VC-137 Aerei presidenziali

Il Boeing 707 e il C-135 furono sviluppati all'inizio degli anni '50. Le varianti del C-135 sono state utilizzate per altri scopi, compresi gli aerei presidenziali, come il VC-137, noto anche come C-137 Stratoliner. Per integrare i suoi VC-137, l'Air Force ha convertito diverse cellule C-135 in modelli standard VIP VC-135, utilizzati per il trasporto del personale negli Stati Uniti.

  USAF VC-137C, numero di coda 26000, in mostra al Museum of the United States Air Force, Dayton, Ohio
USAF VC-137C, numero di coda 26000, in mostra al Museum of the United States Air Force, Dayton, Ohio (foto dello staff)

Verso la fine del mandato di Eisenhower nel 1958, l'Air Force aggiunse tre Boeing 707 alla flotta presidenziale. Nell'ottobre del 1962, l'Air Force acquistò un velivolo aggiuntivo, un VC-137 designato come Special Air Mission (SAM) 26000.

Il designer industriale americano Raymond Loewy è stato selezionato per progettare una nuova livrea e interni per il jet VC-137. Ha esposto la fusoliera in alluminio lucidato sul lato inferiore e ha utilizzato due blu, un blu ardesia associato alla prima repubblica e alla presidenza, e un ciano più contemporaneo per rappresentare il presente e il futuro.

Il sigillo presidenziale è stato aggiunto su entrambi i lati della fusoliera vicino al muso, una grande bandiera americana è stata dipinta sulla coda e sui lati dell'aereo si legge ' Stati Uniti d'America ' in tutte le lettere maiuscole.

VC-137 Air Force One in volo - Numero di coda 27000
  VC-137 Air Force One in volo - Numero di coda 27000

Eisenhower divenne il primo presidente a utilizzare il VC-137 durante il suo tour di buona volontà 'Flight to Peace' nel dicembre del 1959. Visitò 11 nazioni asiatiche, volando per 22.000 miglia in 19 giorni.

SAM 26000 ha servito presidenti dal 1962 al 1998, trasportando presidenti da Kennedy a Clinton. È in mostra al Museum of the US Air Force a Dayton, Ohio.

Nel dicembre del 1962, un altro VC-137C fu aggiunto all'inventario, noto come SAM 27000. Oggi, 27000 sono in mostra presso la Biblioteca presidenziale Reagan a Simi Valley, in California.

  Boeing VC-137C Presidential Jet - Special Air Mission (SAM) 27000 in mostra alla Biblioteca presidenziale Ronald Reagan Simi Valley, California   Boeing VC-137C Presidential Jet - Special Air Mission (SAM) 27000 in mostra alla Biblioteca presidenziale Ronald Reagan Simi Valley, California
Jet presidenziale Boeing VC-137C - Missione aerea speciale (SAM) 27000
Entrato in servizio nel dicembre 1972, terminato nell'agosto 2001. Ora in esposizione presso la Biblioteca presidenziale Ronald Reagan a Simi Valley, California (foto dello staff)

USAF VC-137C-BN-05, S/N 62-6000 al Museo dell'Aeronautica Militare degli Stati Uniti
  USAF VC-137C, numero di coda 26000, in mostra al Museum of the United States Air Force, Dayton, Ohio

Foto di aeroplani presidenziali e VIP

Boeing VC-137B, 'Freedom One', al PIMA Air & Space Museum, Tucson, Arizona
Uno dei tre Boeing 707-153 convertiti per uso militare, questo aereo è stato completato come VC-137A da Boeing a Seattle, Washington nell'aprile 1959.

  Boeing VC-137B,   Boeing VC-137B Freedom One

Boeing VC-137B Air Force One, S/N 86970, al Museo del Volo
  Vista a destra della fusoliera del Boeing VC-137B Air Force One, S/N 86970
  Vista a destra della fusoliera del Boeing VC-137B Air Force One, S/N 86970   Sezione di coda del Boeing VC-137B Air Force One, S/N 86970
  Vista a destra della fusoliera del Boeing VC-137B Air Force One, S/N 86970


Boeing C-135 S/N 91518 ad AMARG, Davis-Monthan Air Force Base, Tucson, Arizona
  Boeing C-135 S/N 91518 ad AMARG, Davis-Monthan Air Force Base, Tucson, Arizona

Mostrato sotto: C-135 Stratolifter S/N 61-2671 all'ingresso della Tinker Air Force Base, Oklahoma City
Il numero di costruzione C/N 18347, un Boeing C-135B-BN, fu consegnato all'Air Force il 27 aprile 1962.
Fu convertito in un WC-135B nel giugno del 1965 per essere utilizzato dal 56th Weather Squadron.
Nel 1974 è stato nuovamente convertito in un C-135C che supporta il trasporto di alto livello
comandanti militari nel regno del Pacifico fino all'inizio degli anni '90. A quel tempo, l'aereo era
volato all'Oklahoma City Air Logistics Center presso Tinker AFB per il medio termine
controllo della corrosione. Tuttavia, 61-2671 è stato ritenuto troppo corroso per essere riparato e lo era
infine esposto al Charles B. Hall Airpark
  C-135 Stratolifter S/N 61-2671 in mostra al Charles B. Hall Airpark all'ingresso della Tinker Air Force Base, Oklahoma City, Oklahoma
  C-135 Stratolifter S/N 61-2671, numero di costruzione C/N 18347, un Boeing C-135B-BN, in mostra al Charles B. Hall Airpark all'ingresso della Tinker Air Force Base, Oklahoma City, Oklahoma   C-135C Stratolifter S/N 61-2671, ex WC-135B, presso Tinker Air Force Base, Oklahoma City


VC-140B Jetstar

Il Lockheed VC-140B Jetstar è la versione militare del business jet Lockheed Model 1329, il primo business jet prodotto in quantità per il mercato civile. Nel 1961, la US Air Force acquisì sei JetStar per trasportare il presidente, alti funzionari governativi e altri capi di stato. Assegnati ad Andrews AFB, MD., i JetStars potrebbero operare da piste troppo piccole per i trasporti di jet USAF più grandi.

Il VC-140B ha fornito viaggi rapidi ed economici per diversi presidenti degli Stati Uniti. Ogni volta che il presidente era a bordo, volava sotto il nominativo radiofonico dell'Air Force One. Lyndon B. Johnson ha utilizzato ampiamente JetStars durante il suo periodo sia come vicepresidente che come presidente e, a causa delle piccole dimensioni dell'aereo, a volte li chiamava Air Force One Half.

VC-140B Jetstar, S/N 624201, utilizzato dal presidente Lyndon B. Johnson, restaurato dall'Hill Aerospace Museum (foto dello staff)
  C-140B Jetstar, S/N 624201, utilizzato dal presidente Lyndon B. Johnson, restaurato dall'Hill Aerospace Museum


Vista dal muso, Lockheed VC-140B JetStar S/N 61-2492 presso il Museo della US Air Force a Dayton OH (foto dello staff)
  Vista dal naso, Lockheed VC-140B JetStar S/N 61-2492 al Museo dell'Aeronautica Militare degli Stati Uniti a Dayton OH


Gulfstream G550

Gulfstream G550, Stati Uniti d'America, numero di coda 1944, a Cherbourg, Francia, il 5 giugno 2014 (Foto di DELEHELLE Eric)
  Gulfstream G550, Stati Uniti d'America, numero di coda 1944, a Cherbourg, Francia, il 5 giugno 2014
Numero di coda 1944, Gulfstream G550, Stati Uniti d'America, a Cherbourg, Francia, il 5 giugno 2014 (Foto di DELEHELLE Eric)
  Gulfstream G550, Stati Uniti d'America, numero di coda 1944, a Cherbourg, Francia, il 5 giugno 2014

C-20

Il C-20 è la versione militare degli aerei civili Gulfstream III e IV. È entrato nel servizio militare statunitense nel 1983 come sostituto del C-140B. Il C-20 funge da aereo da trasporto principale per funzionari militari e civili statunitensi di alto rango.

C-20G S/N 60201 al Museum of the United States Air Force a Dayton, Ohio (foto dello staff)
  C-20G S/N 60201 al Museum of the United States Air Force a Dayton, Ohio
C-20G US Navy - Gulfstream 4 - 165151 - msn 1199 (Foto di DELEHELLE Eric)
  C-20G US Navy - Gulfstream 4 - 165151 - msn 1199


C-21A

Il C-21 è un velivolo bimotore turbofan utilizzato dalla US Air Force per il trasporto aereo di passeggeri e merci. L'aereo è la versione militare del business jet Learjet 35A.

USAFE C-21A (Learjet 35A) 840096 (Foto di DELEHELLE Eric)
  USAFE C-21A (Learjet 35A) 840096   Boeing 737 (USAF C-40B BBJ), S/N 02-0042, msn 33500


C-37A

Il C-37A è basato sul velivolo intercontinentale Gulfstream V ad alta quota, in grado di navigare fino a 51.000 piedi. Serve come velivolo di comando e controllo a lungo raggio che può essere utilizzato per fornire il trasporto per la Guardia Costiera di alto livello e funzionari governativi.

C-37A Gulfstream 5, msn 653, della Guardia Costiera degli Stati Uniti (Foto di DELEHELLE Eric)
  C-37A Gulfstream 5, msn 653, della Guardia Costiera degli Stati Uniti

C-40

Il BBJ è un business jet basato sul Boeing 737-700, ma con un'ala e un carrello di atterraggio più robusti del 737-800.

L'US Air Force C-40 B/C è basato sul Boeing 737 BBJ commerciale. Il corpo del C-40 è identico a quello del Boeing 737-700, ma ha le alette.

US Air Force C-40B BBJ, una variante Boeing 737, S/N 02-0042, msn 33500 (Foto di DELEHELLE Eric)
  Boeing 737 (USAF C-40B BBJ), S/N 02-0042, msn 33500
  Boeing 737 (USAF C-40B BBJ), S/N 02-0042, msn 33500   Boeing 737 (USAF C-40B BBJ), S/N 02-0042, msn 33500


Foto dell'aereo VIP militare C-135

VC-135A, S/N 61-0316, posto di comando aviotrasportato dell'US Strike Command, costruito nel 1962
Foto scattata all'aeroporto di Heathrow vicino all'hangar PanAm, 1971
(Foto di Mick West, pubblicata da Airliners.Net ... usata con il permesso del fotografo)
  Comando d'attacco degli Stati Uniti%27s VC-135A, S/N 61-0316, posto di comando aviotrasportato

Zgodovina lovca F-4 Phantom II, specifikacije, namestitev in fotografije

Lovec McDonnell-Douglas F-4 Phantom II, zgodovina in fotografije.

Boeing B-29 Superfortress Bockscar, preživeli bombnik iz druge svetovne vojne, ki je pomagal zmagati v vojni proti Japonski

Bockscar, eden od preživelih superbombnikov Boeing B-29 Superfortress, na ogled v bližini Wright-Patterson AFB v Dayton Ohio.

Akcija Boeing B-29 Superfortress v drugi svetovni vojni in korejski vojni

Razmestitev in uporaba Boeing B-29 Superfortress v drugi svetovni vojni in korejski vojni, vključno z Enola Gay in Bockscar.

Boeing B-29 Superfortress serijska številka 44-87627 na ogled v muzeju Global Power, letalska baza Barksdale, Bossier City, Louisiana

Boeing B-29 Superfortress serijska številka 487627 na ogled v letalski bazi Barksdale, Bossier City, Louisiana

Bombarder B-24 Liberator iz druge svetovne vojne, 42-72843, Strawberry Bitch, restavriran in na ogled v Muzeju letalskih sil

B-24 Liberator, bombnik iz druge svetovne vojne 42-72843, Strawberry Bitch, razstava v Muzeju ameriških letalskih sil.

Boeing B-29 Superfortress Sweet Eloise, preživeli superbombnik iz druge svetovne vojne na ogled v bazi Dobbins Air Reserve Base v Marietti v Georgii

Sweet Eloise, eden od preživelih superbombnikov Boeing B-29 Superfortress, v Marietta Georgia.

B-17 Flying Fortress 'Virgin's Delight' S/N 43-38635, preživeli bombnik B-17 na ogled v Atwaterju v Kaliforniji

Boeing B-17 Flying Fortress Virgin's Delight, S/N 43-38635, preživeli bombnik B-17, ki je na ogled v bližini nekdanje zračne baze Castle v Atwaterju v Kaliforniji.

Zasnova, modeli in specifikacije B-17 Flying Fortress

Zasnova, modeli in specifikacije Boeing B-17 Flying Fortress.

Trenažni letalo T-28 Trojan, ki ga je izdelalo North American Aviation za USAF in mornarico, fotografije, preživela letala

Trenažni letalo T-28 Trojan, ki ga je izdelalo North American Aviation za USAF in mornarico, fotografije, preživela letala

Saab JAS 39 Gripen zgodovina, namestitev in fotografije

Saab JAS 39 Gripen zgodovina, namestitev in fotografije.

F/A-18 Hornet in Super Hornet, zgodovina, različice, namestitev in fotografije

F/A-18 Hornet in Super Hornet ameriške mornarice, zgodovina, različice, namestitev in fotografije.

Boeing B-29 Superfortress Enola Gay, preživelo letalo, ki je odvrglo prvo atomsko bombo na Japonsko, zgodovina, fotografije

Enola Gay, preživeli superbombardnik Boeing B-29 Superfortress, v centru Udvar-Hazy

Evropska trenažna letala, vzporedna primerjava, zgodovina, namestitev in fotografije

Evropska trenažna letala, vzporedna primerjava, zgodovina, namestitev in fotografije.

Letalska baza Cannon, Clovis, Nova Mehika, zgodovina, današnja misija, fotografije Cannon Air Park, letalski miting Cannon AFB

Letalska baza Cannon, Clovis, Nova Mehika, zgodovina, misija danes, fotografije Cannon Air Park, Cannon Air Show.

C-130 Hercules letalskih sil ZDA: načrt, številke modelov, namestitev, fotografije

C-130 Hercules letalskih sil ZDA: fotografije.